potere

    30

    La più nota definizione è quella di Weber, secondo la quale “potere” è la possibilità di trovare obbedienza a un comando che abbia un determinato contenuto. A ogni rapporto di potere corrisponde anche un interesse all’obbedienza da parte del soggetto più debole, non fosse altro perché comportarsi in modo diverso sarebbe troppo costoso. Si ha potere quando il soggetto più debole ubbidisce a prescindere.

    Print Friendly, PDF & Email
    « Back to Glossary Index
    CONDIVIDI
    Articolo Precedenteefficienza
    Articolo Successivosocializzazione