In questo articolo prenderemo in considerazione le cause sociologiche e psicologiche del successo dell’astrologia nella società contemporanea. Appare chiaro a tutti che l’astrologia riscuote un grandissimo successo tra gli uomini contemporanei. Tale successo è un fenomeno sociale di grande importanza che non può essere imputato ad una sola causa ma ad una costellazione di cause: la paura del futuro, il ritorno del paganesimo, il rapporto tra psicologia e astrologia, la funzione parareligiosa dell’astrologia, la concezione olistica dell’universo, ricerca di punti di riferimento e di certezze, bisogno di vincere la solitudine esistenziale, l’influenza dei mass media, il legame esistente tra astrologia e personaggi famosi, l’aumento delle situazioni frustranti, il successo delle religioni orientali nel mondo occidentale, la ricerca di nuove motivazioni derivanti dalla lettura dell’oroscopo.

La paura del futuro

Per quanto riguarda la paura del futuro dobbiamo dire che essa rappresenta certamente una delle caratteristiche più importanti della forma mentis degli uomini contemporanei. Vernette afferma che il ritorno in grande stile della paura del futuro nel cuore degli uomini moderni spiega almeno in parte il successo dell’astrologia.  La grande paura che gli individui dimostrano nei confronti del futuro trova la sua ragione d’essere nel carattere labirintico della società contemporanea nella quale non esistono più le certezze e i punti fermi che caratterizzavano la vita degli uomini del passato. Per dirla in altro modo il mutamento sociale che contraddistingue la società moderna ha notevolmente aumentato i margini di incertezza e i rischi psico sociali nella vita degli individui.

astrologia_zodiaco

L’aumento della paura del futuro dipende soprattutto dal fatto che non è facile prevedere i rischi psicosociali che si nascondono nelle varie situazioni. Appare chiaro che in un contesto sociale di questo tipo l’astrologia diventa molto importante in quanto viene considerata una disciplina in grado di diminuire la paura nei confronti del futuro.

L’astrologia come tutte le altre arti divinatorie ottiene il massimo successo in tutte quelle società complesse nelle quali gli individui non sono in grado di controllare e prevedere in maniera accettabile gli eventi futuri.

Il ritorno del paganesimo

 Un’altra causa sociologica per il successo dell’astrologia è il neopaganesimo imperante nella società moderna, dal momento che l’astrologia occupava un posto importante nelle società pagane. Non dimentichiamo che i pagani credevano che gli astri fossero manifestazioni delle divinità e in quanto tale esercitavano un fortissimo potere sulle vicende esistenziali degli individui.

Vogliamo mettere in evidenza che nelle società pagane gli uomini pensavano che esisteva un destino già scritto per tutti gli individui cosicché non aveva senso cercare di opporsi a tale destino ma bisognava trovare il modo di conoscere in anticipo la volontà del fato ( concezione fatalistica del mondo, tipica del paganesimo). L’astrologia era considerata dai pagani uno dei modi migliori per conoscere in anticipo la volontà del fato. Oggi, anche se siamo in una società formalmente cristiana molti individui la pensano allo stesso modo cosicché l’astrologia è tornata ad essere con il paganesimo l’arte divinatoria preferita dagli individui per conoscere in anticipo la volontà del destino.  

Il rapporto tra psicologia e astrologia

Per quanto riguarda i rapporti tra psicologia ed astrologia dobbiamo dire che molti astrologi moderni hanno creato rapporti con la psicologia appoggiandosi alle teorie di Jung. Tali astrologi ritengono che l’astrologia possa fornire delle informazioni sulla personalità degli individui che potrebbero aiutare gli psicologi a comprendere meglio chi si rivolgono a loro.   

mente_psicologia_soggetti

A dire degli astrologi gli psicologi dovrebbero tenere conto nella scelta delle tecniche psicologiche da applicare ai loro clienti dei suggerimenti degli astrologi. Questo matrimonio tra astrologia e psicologia di stampo Junghiano è senza dubbio un altro punto di forza degli astrologi dal momento che contribuisce ad aumentare il successo dell’astrologia nel mondo contemporaneo.

Tale legame tra astrologia e psicologia aumenta il prestigio degli astrologi nella società moderna in quanto attribuisce all’astrologia delle possibilità che certamente in passato non le venivano attribuite. Essa diventerebbe un mezzo per sondare i misteriosi meandri dell’inconscio e per gettare luce su alcuni aspetti della personalità degli individui che sfuggono sia agli psicologi sia agli stessi soggetti. Appare inoltre evidente che sostenere che esiste un rapporto tra astrologia e psicologia aumenta il grado di legittimazione sociale nonché il prestigio degli astrologi già sufficientemente elevato.  

Possiamo addirittura affermare che il rapporto tra astrologia e psicologia finisce per creare le premesse per la nascita di un nuovo concetto di scienza non basato sui principi dell’illuminismo e de positivismo. Vogliamo mettere in evidenza che il New Age è convinto che bisogna ridefinire i criteri che stabiliscono se una data disciplina può essere o non può essere considerata una scienza.

La funzione parareligiosa dell’astrologia

Una delle cause sociologiche più importanti del successo dell’astrologia è rappresentata dal fatto che essa ha assunto nella società moderna una funzione parareligiosa che riesce a soddisfare il bisogno di accedere ad una dimensione metafisica senza dover aderire ad una religione.

Cecilia Gattotrocchi sostiene che la dimensione parareligiosa dell’astrologia è da molti messa al di sopra delle religioni esistenti in quanto non implica difficili questioni teologiche quali l’esistenza di un Dio personale, l’enigma della creazione, il problema dell’origine del male nel mondo.  

astrologia_cielo

 Per dirla in altro modo gli individui credendo nel potere delle stelle non sono costretti ad affrontare dubbi e problematiche religiose non sempre facili da gestire. Tuttavia coloro che credono nell’astrologia si sentono parte di un gigantesco teatro cosmico nel quale sono collegati con l’intero universo. 

In estrema sintesi quelli che credono nell’astrologia sono caratterizzati dalla volontà di avere una visione metafisica dell’universo dal momento che sono convinti che pianeti e stelle posseggono delle energie di tipo metafisico.

Proprio questa credenza è alla base della funzione parareligiosa dell’astrologia dal momento che l’influenza che gli astrologi attribuiscono alle stelle può essere considerata un’influenza metafisica e religiosa non misurabile con strumenti scientifici. 

La concezione olistica dell’universo

Il successo dell’astrologia nella società moderna trova la sua ragion d’essere anche nell’accettazione da parte di numerose persone di una concezione olistica dell’universo, tipica del New Age, nonché di alcuni gruppi magici delle religioni orientali. Tale concezione del cosmo parte dal presupposto che l’universo è come un gigantesco organismo nel quale tutto ciò che avviene in qualsiasi punto influenza l’intero universo. Quelli che credono nel potere delle stelle sentono di essere delle cellule dell’infinito organismo cosmico (macrocosmo). Essi inoltre sono convinti che l’uomo sia un microcosmo, che contiene in scala ridotta tutte le caratteristiche del macrocosmo.            

amore_chakra_newage

Un altro punto del successo dell’astrologia è il forte bisogno degli uomini contemporanei di punti di riferimento e di certezze che vengono a mancare in una società eraclitea come la nostra caratterizzata da veloci ed intensi fenomeni di mutamento sociale. Oggi gli individui sono costretti a ridefinire la propria visione del mondo, la propria identità e il modo di gestire i rapporti interpersonali. Di conseguenza gli individui devono continuamente ristrutturare il loro campo cognitivo ed affettivo, fatto questo estremamente problematico.

Ricerca di punti di riferimento e di certezze

Pertanto, l’uomo moderno è alla continua ricerca di salvagenti psicologici ai quali aggrapparsi per evitare di affogare nella complessa e labirintica società moderna. Ebbene uno di tali salvagenti psicosociali può essere considerata l’astrologia dal momento che essa fornisce ai credenti degli oroscopi un punto di riferimento in base ai quali decidere le proprie strategie comportamentali.  Vernette afferma che il rapporto con le stelle rappresenta per molti individui un punto di forza psicologico ed un riferimento costante utile per difendere l’equilibrio psichico. Per dirla in altro modo preferiscono credere di essere dipendenti dal potere delle stelle piuttosto che essere costretti a vivere senza nessun punto di riferimento in grado di gettare luce sulla loro vita (trattasi di un punto di riferimento di tipo metafisico).

Bisogno di vincere la solitudine esistenziale

 Uno dei problemi più importanti dell’uomo contemporaneo è senza dubbio la solitudine esistenziale. L’astrologia può servire a superare tale problema dal momento che la credenza che tutti gli individui che appartengono allo stesso segno zodiacale sono molto simili tra loro, può creare un ponte psicologico che unisce le persone. Può accadere che molte persone cerchino di vincere la propria solitudine esistenziale leggendo l’oroscopo e cercando di instaurare rapporti esistenziali con individui compatibili con il proprio segno zodiacale. Infine dobbiamo mettere in evidenza che il comune interesse per l’astrologia spinge molti individui a costituire delle associazioni astrologiche nelle varie città che costituiscono un centro di aggregazione sociale che permette di creare nuovi rapporti interpersonali. Inoltre accade spesso che i credenti nel potere delle stelle, frequentino conferenze e seminari tenuti da famosi astrologi avendo la possibilità di fare nuove conoscenze.   

 L’influenza dei mass media  

I mass media hanno giocato senza dubbio un ruolo di notevole importanza nel boom dell’astrologia nella società contemporanea. I media non perdono occasione per enfatizzare l’importanza dell’astrologia. Molte riviste e giornali importanti riportano l’oroscopo e dedicano molto spazio alle tematiche astrologiche. Inoltre molte televisioni e molte radio dedicano molto spazio alle trasmissioni astrologiche mentre numerose riviste di astrologia organizzano conferenze e convegni. Due teorie dei sociologi della comunicazione possono spiegare l’influenza dei mass media nel successo dell’astrologia: la teoria della “ coltivazione” e la teoria della funzione di “ agenda setting” dei mass media. Per quanto riguarda la teoria della coltivazione di Gerbner dobbiamo dire che tale teoria sostiene che i mass media “coltivano” ovvero rafforzano le credenze, il modo di interpretare la realtà degli individui.       

facebook_social_fake

Applicando tale teoria al boom dell’astrologia possiamo dire che i mass media rafforzano la tendenza già presente nella società a dare credito ed importanza all’astrologia. Per quanto riguarda la teoria della “funzione di agenda setting” dei mass, essa sostiene che esiste una forte corrispondenza tra la quantità di attenzioni data dai mass media ad un particolare fatto, fenomeno sociale e il livello di importanza attribuito a tale fenomeno dagli individui esposti all’influenza dei mass media. Applicando tale teoria all’astrologia possiamo dire che la grande attenzione data dai mass media all’astrologia aumenta il livello di importanza attribuito alle affermazioni degli astrologi da parte degli individui esposti all’azione dei mass media.

Un’altra causa sociologica del successo dell’astrologia va ricercata nel fatto che molti personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport affermano di credere nell’astrologia determinando in tal modo tra i loro ammiratori fenomeni di imitazione sociale e di contagio psichico che favoriscono il successo dell’astrologia a livello di massa. Per dirla in altro modo la credenza nel potere delle stelle facilita la creazione di fenomeni di proiezione psicologica tra l’ammiratore e il divo del mondo dello spettacolo che dichiara di credere nell’astrologia.   

L’aumento delle situazioni frustranti  

Una delle caratteristiche più significative della società contemporanea è l’aumento delle situazioni frustranti dovuti ad almeno tre cause: l’elevato grado di competitivitità presente nel mondo moderno, la difficoltà di gestire in maniera adeguata le situazioni sociali, l’influenza della pubblicità. L’aumento delle situazioni frustranti causa indirettamente l’aumento del successo dell’astrologia dal momento che gli individui cercano nel determinismo astrologico un salvagente psicosociale per resistere meglio all’impatto psicologico delle situazioni frustranti. Inoltre molti individui pensano di evitare di essere coinvolti in situazioni frustranti chiedendo consiglio agli astrologi e dando credito alle loro parole. In altri termini molti individui pensano che non tener conto del determinismo astrologico significhi aumentare di molto il rischio di essere coinvolti in situazioni frustranti dal momento che è una partita persa in partenza andare contro le inclinazioni dipendenti dal potere delle stelle.

Il successo delle religioni orientali

 Un’altra ragione del successo dell’astrologia va ricercata nel grande interesse che riscuotono nel mondo occidentale le religioni orientali. Tali religioni favoriscono il successo dell’astrologia in quanto si basano sulla credenza nell’esistenza del karma. Secondo tale legge gli eventi favorevoli o sfavorevoli della vita di un individuo dipendono invece dal comportamento che l’individuo ha avuto nelle vite precedenti. Di conseguenza il destino degli individui è già segnato dalla legge del karma prima della nascita. Appare evidente che le religioni orientali favoriscono la credenza nel potere delle stelle perché sono conciliabili col determinismo astrologico che a sua volta ritiene che il tema natale determini il destino degli individui al momento della nascita.

cervello_immaginazione_newage

In sintesi sia il determinismo astrologico, sia la credenza nel karma sostengono che esiste un destino già scritto per tutti gli individui. Vogliamo mettere in evidenza che esiste un tipo di astrologia denominata astrologia karmica che ritiene che il tema natale di ogni individuo sia determinato dal suo karma. Per dirla in altro modo per l’astrologia karmica gli influssi positivi o negativi che le stelle esercitano sui vari individui sono diretta conseguenza del loro karma. In estrema sintesi le stelle avrebbero il compito di far pagare agli individui i loro debiti karmici e di far loro riscuotere i crediti karmici favorendo in tal modo la loro evoluzione spirituale. L’ultima causa sociologica del successo dell’astrologia è il bisogno di trovare nuove motivazioni. Può infatti accadere che si abbia in alcuni individui un crollo dei livelli motivazionali dovuti a due cause principali: una serie di insuccessi oppure la necessità di ricoprire ruoli che non forniscono stimoli psicologici in grado di motivare l’individuo. In entrambi i casi l’astrologia può fornire nuove motivazioni agli individui demotivati. Nel primo caso essi possono motivarsi se vengono a sapere che l’oroscopo dice che è finito il loro periodo astrale negativo. Nel secondo caso è possibile che l’individuo trovi nuove motivazioni dal momento in cui l’astrologo gli dice che le stelle determineranno importanti cambiamenti nella sua vita lavorativa o sentimentale. Detto ciò riteniamo concluso il nostro discorso sulle cause sociologiche del successo dell’astrologia nella società contemporanea.

Prof.ssa Mariangela Mangieri e Prof. Giovanni Pellegrino

Bibliografia

  • C. Gattotrocchi, Viaggio nella magia, Laterza, Bari, 1993
  • G. Pellegrino, Il New Age, Edisud, Salerno, 2003
  • G. Pellegrino, Il neopaganesimo nella società moderna, Edisud, Salerno, 2000
  • G. Pellegrino, Il ritorno dell’astrologia, New Grafic Service, Salerno, 2004
  • J. Vallèe, Messaggeri di illusioni, Sperling- Kupfer, Milano,1980
  • J. Vernette,Occultismo, magia, sortilegio, Elledici, Torino, 1991
  • J.Vernette, Il New Age, Edizioni Paoline, Milano, 1992
Print Friendly, PDF & Email