Perché anche da adulti amiamo tanto giocare? La risposta non sempre è il solo divertimento, ma tante possono essere le motivazioni di varia natura che ci spingono a praticare i nostri giochi preferiti ogni volta che ne abbiamo la possibilità: vediamo quali in quest’articolo.

Il gioco come valvola di sfogo

La vita quotidiana ci pone difronte a numerose difficoltà ed eventi stressanti, sia personali che professionali, che possono avere ricadute anche importanti sul nostro equilibrio psico-fisico. Da questo punto di vista, il gioco rappresenta da adulti un importante valvola per scaricare lo stress accumulato nel corso della giornata. Grazie alla loro capacità di farci divertire e di trascinarci in dimensioni diverse e lontane dal mondo reale, i giochi possono dunque rappresentare un importante elemento di rottura degli schemi, capace di stimolare la mente e la fantasia e alleggerire le tensioni.

Il gioco per stimolare fantasia e creatività

Se il gioco ha, come detto, la capacità di ridurre lo stress accumulato durante la giornata, molto è dovuto alla sua funzione di stimolare la creatività del giocatore. La possibilità di entrare in un mondo parallelo e vivere un’esperienza lontana dalla quotidianità rappresenta, anche in età adulta, un ottimo modo per mantenere la mente sempre attiva: l’importante è, ovviamente, non esagerare e mantenere il giusto equilibrio per non perdere il contatto con la realtà.

Il gioco come momento di socializzazione

Se in età adulta socializzare diventa più difficile, ancor più se si ha un carattere piuttosto chiuso, il gioco può essere il modo giusto per entrare in contatto con altre persone. Vivere un’esperienza comune, sia da avversari che in squadra, è un ottimo modo per creare un punto di partenza comune, dal quale sarà possibile far scaturire un rapporto umano via via più profondo. Oggigiorno, inoltre, ciò non vale solo per il gioco inteso come condivisione di un’attività nello stesso luogo: la digitalizzazione e l’esplosione di Internet hanno favorito infatti, negli ultimi anni, la diffusione di nuove ed emozionanti modalità di gioco, che spaziano dai più classici videogames da utilizzare con una console domestica fino alle app per pc e dispositivi mobili. Queste oggi permettono di creare sfide live in multiplayer di qualsiasi tipo, dalle carte al casinò fino ai giochi di sport e ai tanto amati “battle royale” come Fortnite e PUBG, con altri utenti collegati in ogni parte del mondo, dando la possibilità di vivere esperienze virtuali fino a pochi anni fa impensabili. In questo modo si riesce a entrare dunque in contatto con persone lontane anche centinaia di chilometri con la possibilità, qualora lo si desideri, di rimanere anche in contatto.

Il gioco per migliorare produttività e flessibilità mentale

Giocare rappresenta un buon modo per tenere attiva la mente, in particolare quando ci si riferisce ad attività basate sulla logica, sul ragionamento e sull’apprendimento. Tali aspetti vanno curati in ogni fase della vita, per questo motivo si consiglia anche agli adulti di continuare a praticare attività ludiche come l’enigmistica, i puzzle, i giochi di società e i quiz, così da stimolare continuamente il cervello e mantenerlo giovane. Diversi studi hanno dimostrato che alcuni giochi possono invertire gli effetti dell’invecchiamento cerebrale, favorendo il benessere dell’individuo sotto ogni punto di vista. Divertirsi e, al tempo stesso, stare bene è possibile: perché allora non provare?

Imparare il rispetto degli altri attraverso il gioco

Ogni gioco si compone di regole ben precise, il cui rispetto è fondamentale per poter partecipare e cercare di raggiungere l’obiettivo previsto. Questo aspetto risulta essere fondamentale per riscoprire, anche in età adulta, l’importanza di un concetto tanto basilare quanto importante nella vita quotidiana: condividere l’esperienza ludica con altre persone rispettando le norme precedentemente stabilite ci permette, infatti, di attribuire la giusta rilevanza alle nostre azioni, riconoscendone il peso in un preciso sistema di “premi” e “penalità”. Tutte queste caratteristiche rendono il gioco un momento di fondamentale importanza in qualsiasi fase della vita, un’attività alla quale, per i motivi descritti, non riusciamo assolutamente a rinunciare. Per non fare a meno di tutti questi vantaggi, basta scegliere i giochi più adatti ai propri gusti e alla propria personalità e tuffarsi sin da subito in un mondo fatto di piacere, stimoli e benessere: nessuna scusa, dunque, giocare è proprio ciò di cui abbiamo bisogno!

Rino Carfora

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly, PDF & Email