argot

    Il termine ARGOT, che in francese equivale genericamente a “gergo”, indicò dapprima la confraternita dei mendicanti professionisti e la loro fraseologia segreta. Successivamente è passato a designare il complesso dei vocaboli speciali usati da una classe professionale o sociale, e, per estensione, un modo di parlare triviale o eccessivamente familiare. L’argot non è un linguaggio tecnico: è infatti utilizzato da professionisti di uno stesso campo e non è specificamente ideato per essere criptico per i non appartenenti al gruppo. Il concetto alla base è quello di rafforzare il senso di appartenenza al gruppo. Almeno in origine, l’utilizzo dell’argot ha rappresentato un modo di affrontare i tabù comuni: il linguaggio corrente è sempre stato attento a non evocare certe realtà esplicitamente. Gli argot sono quindi molto ricchi di termini riguardanti temi come il sesso, la violenza, il crimine e la droga. Oggi prevale il significato neutro di varietà linguistica socio-professionale.
    Print Friendly, PDF & Email
    « Back to Glossary Index
    CONDIVIDI
    Articolo Precedentemoda
    Articolo Successivoatarassofobia