carriera morale

    311

    Tipica successione di esperienze vissuta da categorie di persone. Studiare le carriere morali significa osservare i tentativi e le successive mosse delle persone nell’adattarsi a un ambiente che in gran parte non può essere da loro influenzato, per cercare di mantenere o conquistare una propria immagine e possibilità di vita, una ragionevole stima da parte degli altri e l’autostima personale. Spesso lo studio delle carriere morali ha riguardato la formazione di comportamenti devianti ma è altrettanto possibile applicare la metodologia a carriere di particolare successo o a percorsi assolutamente normali. La carriera, in questa prospettiva, è immaginata come un processo di interazione, nel quale il soggetto sperimenta le sue possibilità suscitando reazioni positive o negative degli altri, alle quali risponde a sua volta cambiando o precisando il proprio comportamento, in una sequenza che porta verso una sua definizione sociale.

    Print Friendly, PDF & Email
    « Back to Glossary Index
    CONDIVIDI
    Articolo Precedenteteoria del deficit
    Articolo Successivocasta