casta

    125

    Il termine viene dal latino “castus”, che significa puro, disinteressato, integro, non contaminato. Il sistema delle caste esiste in India da almeno 2.500 anni. Tre sono le caratteristiche essenziali della casta. In primo luogo, come diceva Max Weber, è un “ceto chiuso”, perché si entra in una casta solo con la nascita, perché i propri genitori ne fanno parte, e vi si resta per tutta la vita. In secondo luogo, caratteristica della casta è la specializzazione ereditaria, cioè ogni casta è legata allo svolgimento di un mestiere o di una funzione rituale. In terzo luogo, le caste formano un ordine rigidamente gerarchico, basato su un criterio religioso: quello della purezza. il contrasto fra le due caste estreme dei Brahamani e degli Intoccabili è la più chiara espressione di questo sistema. I Brahamani sono infatti la quintessenza della purezza. Gli Intoccabili, al contrario, sono talmente impuri che possono contaminare gli altri non solo con il contatto, ma anche a distanza, con la loro ombra.

    Print Friendly, PDF & Email
    « Back to Glossary Index
    CONDIVIDI
    Articolo Precedentecarriera morale
    Articolo Successivodiade