mobilità sociale verticale

    Lo spostamento ad una posizione più alta o più bassa nel sistema di stratificazione sociale. Nel primo caso è ascendente, nel secondo discendente. Per fare degli esempi, il figlio dell’operaio che prende la laurea in ingegneria e va a fare il dirigente d’azienda è un caso di mobilità sociale ascendente. Invece, colui che viene da una famiglia di imprenditori ma è incapace di proseguire gli studi ed entra nel mercato del lavoro come commesso, è un caso di mobilità discendente.
    Print Friendly, PDF & Email
    « Back to Glossary Index