triade

    Gruppo formato da tre persone, studiato da Simmel, che produce tutta una serie di forme tipiche di interazione, impossibili in una relazione a due. La configurazione detta del “mediatore” si ha quando un terzo non direttamente coinvolto in una disputa, dialogando separatamente, in condizioni meno cariche di emotività e con argomenti più razionali, è in grado di convincere gli altri a un accordo. Nello schema del “tertius gaudens”, il terzo approfitta per i propri scopi di una divergenza fra gli altri, secondo due schemi principali: due in conflitto cercano l’alleanza del terzo, oppure due cercano di ottenere il favore del terzo entrando in competizione fra loro. Questo è il caso, per esempio, di due venditori che abbassano i prezzi per conquistare un cliente. Infine, la vecchia massima politica dell’impero romano, “divide et impera”, serve a definire un’ultima configurazione. Questa si ha quando un terzo fa sorgere o alimenta intenzionalmente una discordia a proprio vantaggio.
    Print Friendly, PDF & Email
    « Back to Glossary Index
    CONDIVIDI
    Articolo Precedentediade
    Articolo Successivosetta