Volete che la vostra azienda risulti competitiva? La Learning Organization ha un significato che deve entrare a far parte dei piani strutturali della vostra impresa, portando avanti strategie di adattamento e innovazione al tempo stesso. La tendenza, in voga dagli anni ’90, ha chiaramente subito una metamorfosi adattandosi all’evoluzione naturale e alla digitalizzazione.

Learning organization significato

Se volessimo provare a spiegare il concetto di “Learning Organization” dovremmo prendere in prestito le parole di Peter Senge che sottolinea l’importanza per un’attività di rispondere rapidamente ad idee e tecnologie per adattarsi al business e spiega come rappresenti un progetto ambizioso per mantenere la propria competitività. Ora che sapete il significato volete capire perché è importante la learning organization? Scopriamo insieme quali sono le caratteristiche fondamentali e i benefici dell’apprendimento aziendale.

La leadership

La prima caratteristica di cui vi vogliamo parlare è la leadership: tutti i dipendenti, ma specialmente i responsabili, dovranno essere coinvolti in un processo di formazione e continuo apprendimento di nuove conoscenze. Avere un’azienda con ruolo di leader presuppone impegno e una costante messa in discussione per comprendere quali siano i punti deboli e andare a colmarli, rimanendo la passo con i tempi e le aspettative del mercato.

Focus sui dipendenti

L’impresa deve dare al proprio staff tutti gli strumenti per potersi formare ma soprattutto alimentare la motivazione in modo che non manchi mai. Tutti devono sentirsi importanti e fondamentali per portare il team verso il successo. Chiaramente tutto parte in fase di assunzione: gli HR dovranno occuparsi di individuare candidati davvero motivati. Una caratteristica importante? Il desiderio di fare squadra, anche con attività di team building che rafforzino i legami evitando invece chi ha un atteggiamento eccessivamente indipendente che desidera primeggiare.

L’abilità di adattarsi rapidamente ai cambiamenti del mercato e dell’ambiente esterno è di grande rilievo: serviranno sistemi di feedback continui, valutazione delle performance e favorire la prontezza a reinventarsi. La flessibilità e l’agilità aiutano i business a sperimentare e innovare, mantenendola in linea o addirittura avanti rispetto alle tendenze del settore.

Quello che dovrebbe fare una learning organization è sostenere le persone così che si sentano importanti e abbiano delle soddisfazioni sia economiche che di ambizione, favorendo la loro scalata al successo e portando allo stesso tempo il business nella stessa direzione: questo è il modo migliore per poter avere continuità nello staff, senza rischiare che fugga alla prima offerta ricevuta.

Curare l’ambiente di lavoro

Un’azienda competitiva punta molto sull’umore e sul comfort che deve essere accogliente e stimolante così da spingere la propria squadra a mettere impegno nella formazione, nell’apprendimento e nel miglioramento. Bisogna che le aziende mettano in conto, con alcuni limiti, casi di fallimento ed errori che serviranno a migliorarsi e crescere senza dover poi cercare un capro espiatorio.

Non a caso, nella learning organization, la formazione digitale acquisisce uno spazio rilevante: si tratta di corsi molto interattivi, spesso divisi in moduli brevi, che possono essere svolti persino da remoto purché si abbia una connessione. Soluzioni come la gamification e il microlearning fanno in modo che gli utenti possano dedicare un tempo limitato allo studio seguendo il proprio mood e le proprie esigenze, il tutto senza mai annoiarsi.

Print Friendly, PDF & Email